C’è da fare, una canzone per Genova con 25 big della nostra musica

C’è da fare, una canzone dedicata a Genova da Paolo Kessisoglu e molti suoi amici del mondo della musica.

Il 22 febbraio 2019 è uscito il singolo C’è da fare, una canzone speciale dedicata alla città di Genova. Il suo autore, sia per la parte testuale che per la musica, è Paolo Kessisoglu, ma ad interpretarla sono stati chiamati molti dei nomi più importanti della musica italiana.

Il brano è stato scritto da Paolo per onorare la sua città dopo la tragedia del ponte Morandi del 14 agosto 2018, un crollo che ha causato 43 morti e oltre 560 sfollati.

C’è da fare, una canzone per Genova

Con l’attore e musicista genovese ci saranno tantissimi grandi nomi della musica italiana, alcuni direttamente legati a Genova, come Gino Paoli o Ivano Fossati, altri sempre in prima linea per questo tipo di iniziative, come Fiorella Mannoia, J-Ax, Luca Carboni, Giuliano Sangiorgi e Giorgia.

Ma tra i grandi nomi che hanno risposto presente ci sono anche Annalisa, Arisa, Boosta dei Subsonica, Gianni Morandi, Izi, Joan Thiele, Lo Stato Sociale, Luca Carboni, Malika Ayane, Mario Biondi, Massimo Ranieri, Mauro Pagani, Max Gazzé, Nek, Nina Zilli, Nitro, Raphael Gualazzi, Ron e Simona Molinari.

Gianni Morandi
Gianni Morandi

Paolo Kessisoglu racconta C’è da fare

L’artista ha con un lungo messaggio raccontato la gestazione di questo emozionante brano, ringraziando i 25 cantanti che hanno voluto partecipare a questa iniziativa e tutti i collaboratori che lo hanno seguito.

Paolo ha spiegato che, trovandosi lontano da Genova nel giorno del crollo del ponte, non ha potuto far nulla per aiutare concretamente. Si è quindi seduto davanti al pianoforte e ha scritto questa canzone, di getto.

C’è da fare è un brano d’amore per Genova, sottolinea Kessisoglu, un invito a non mollare e a non chiudersi, ma aprirsi per chiedere aiuto in questo momento di grande difficoltà. Un omaggio davvero sentito, ricco di amore e affetto per lo splendido capoluogo ligure.

Di seguito l’audio di C’è da fare:

ultimo aggiornamento: 21-02-2019