Ariana Grande al Manchester Pride: il video del concerto

Ariana Grande torna a Manchester a due anni dall’attentato

Ariana Grande a Manchester due anni dopo l’attentato che, durante un suo concerto, costò la vita a 22 fan.

Ariana Grande di nuovo a Manchester, due anni dopo il tragico concerto macchiato da uno degli attentati più dolorosi mai avvenuti durante un evento musicale.

La cantante di Boca Raton è stata protagonista al Manchester Pride, per sostenere la comunità locale LGBTQ. Ecco il riassunto della sua applauditissima esibizione.

Ariana Grande a Manchester due anni dopo l’attentato

Sono passati due anni dall’attentato alla Manchester Arena che il 22 maggio 2017 costò la vita a 22 fan della giovane popstar americana. L’artista era già tornata nella città inglese poche settimane dopo la tragedia, il 4 giugno, per partecipare alla maratona musicale One Love Manchester, organizzata per supportare le vittime.

Quello del 25 agosto 2019 è stato però un vero e proprio concerto tutto suo, e l’artista ha regalato ai suoi fan uno show di nove canzoni con alcuni dei suoi più grandi successi degli ultimi anni. “Il mio cuore è sempre con voi“, ha affermato Ariana, sottolineando come molti dei momenti più felici della sua vita siano legati alle comunità LGBQT.

Ariana Grande
Ariana Grande

Ariana Grande in concerto al Manchester Pride: il video

Ariana ha aperto la sua esibizione con No Tears Left to Cry, uno dei suoi più grandi successi del 2018. Ha poi proseguito con Be Alright e Break Up with Your Girlfriend, I’m Bored, prima di arrivare a Side to Side e a 7 Rings.

Prima del bis ha regalato ai fan anche Break Free e Breathin. Dopo essersi allontananta momentaneamente dal palco, ha regalato un encore formato da Thank U, Next e One Last Time. Una canzone, quest’ultima, cui Ariana e i fan di Manchester sono molto legati proprio da quel tragico maggio 2017.

Andiamo a vedere insieme le immagini di un video amatoriale della sua apertura, No Tears Left to Cry:

ultimo aggiornamento: 26-08-2019