Ancora guai per Pharrell Williams

Perché i Green Day si chiamano così?

E’ stato appena condannato per Blurred Lines e Pharrell Williams viene accusato di nuovo.

Sono passati pochi giorni dalla sentenza che ha visto condannati Pharrell Williams e Robin Thicke per il plagio di ‘Got to give it Up‘, di Marvin Gaye e Pharrell Williams è nuovamente accusato dalla famiglia Gaye.

Sia la figlia Nona sia la ex moglie del re della motown Janis, intervistate da CBS news e dall’ Entertainment Tonight , hanno dichiarato senza mezze parole che il tormentone ‘Happy‘, è simile se non uguale ad un altro brano di Marvin, ‘Ain’t that peculiar’. Il mash-up dei brani postato su you tube ne è la prova.

Vista la soddisfazione per i 7,3 milioni di dollari, al momento non sono giunte notizie di nuove azioni legali intentate dalla famiglia Gaye nei confronti di Pharrell Williams. Negli ultimi giorni la decisione del giudice di riconoscere Blurred Lines come plagio aveva sollevato non poche polemiche, polemiche avallate già da diverse star della musica. I legali dei due accusati dichiararono che la sentenza avrebbe influito sulla creatività dei giovani musicisti, e che non sarebbe stato più possibile rendere omaggio a un genere o a uno stile.

Povero Pharrell….

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 13-03-2015

Redazione Notizie Musica