L’esibizione di Ambra sulle note di T’appartengo durante la finale di X Factor ha fatto diventare virale la canzone iconica degli anni Novanta.

Quando gli organizzatori di X Factor affermano che il talent è l’unico a mettere al centro la musica, non vanno molto lontani dal dire la verità. Peccato che non sempre si tratti della musica dei concorrenti (anzi, negli ultimi anni quasi mai). Molto spesso a fare centro sono le nuove canzoni dei giudici, che sfruttano la vetrina televisiva per dare una spinta ai propri singoli (è capitato anche quest’anno con Fedez). Ma a volte, incredibilmente, è anche una hit del passato di uno dei giudici a fare breccia nel cuore dei telespettatori. Come accaduto dopo la finale del 2022, dominata da una sola artista e da una sola canzone: Ambra Angiolini con la sua iconica T’appartengo. Lo dimostrano i dati e le classifiche dei giorni successivi.

Ambra Angiolini conquista le classifiche con T’appartengo

Già diventata virale prima dell’inizio del talent a causa dell’utilizzo da parte di un membro del nuovo governo sui social, T’appartengo è evidentemente il brano simbolo degli anni Novanta per i nostalgici italiani, e fa parte del bagaglio culturale e trash che ci domina, volenti o nolenti, tra stampa pronta a incensare questi revival e fan che sembrano contenti di farsi prendere per i fondelli.

Ambra Angiolini
Ambra Angiolini

Non è un caso se, dopo la finale di X Factor, condita dall’esibizione più attesa, quella di Ambra e della sua unica vera hit, cantata con una coreografia (con tanto di vestiario) presa a piene mani dai tempi di Non è la Rai, e in un rigoroso e indecoroso playback, T’appartengo sia tornata a essere virale tra gli ex giovani e il pubblico della generazione Z, che ha potuto avere un assaggio di quel trash patetico e patinato di cui si saziavano i loro genitori.

T’appartengo supera tutti (o quasi)

Così, ci si ritrova d’un tratto catapultati indietro di oltre vent’anni. E non c’è nulla di male, in fin dei conti. Perché T’appartengo è un simbolo di un’epoca, un brano scritto bene (porta le firme importanti di Franco Migliacci e Gianni Boncompagni), con grande semplicità, per rappresentare quel pop adolescenziale che altrove è stato portato in vetta alle classifiche da brani anche scritti in maniera più approssimativa come molti delle Spice Girls o della prima Britney Spears. Tuttavia, viene da chiedersi perché un’esibizione così ‘scontata’ sia riuscita a fare così presa nel pubblico.

Leggi anche -> I Santi Francesi non si fermano qui: dopo X Factor parte subito il primo tour

Al di là della domanda, restano i numeri. Dopo la finale di X Factor, T’appartengo è schizzata fino al secondo posto nella classifica dei brani più acquistati di iTunes, dietro alla sola The Loneliest dei Måneskin, mentre su YouTube il video dell’esibizione ha raccolto in tre giorni circa un milione di views, diventando senza ombra di dubbio il più visto di questa edizione.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

strillo X Factor

ultimo aggiornamento: 12-12-2022


La famiglia Bocelli debutta nei Simpson in un nuovo corto natalizio

Dopo otto anni, i Maroon 5 tornano in Italia: saranno headliner al Firenze Rocks