Alice in Chains, ad agosto la biografia (non autorizzata) della band di Seattle

Il 4 agosto uscirà  “Alice in Chains – The untold story”, biografia curata da Davide de Sola.

La notizia arriva da “The pulse of radio” e sta cominciando a fare il giro del globo: è il 4 agosto la data di uscita del libro – scritto dal giornalista Davide de Sola – “Alice in Chains – The untold story”, biografia (non autorizzata) della band di Seattle. Il primo lavoro dello scrittore si focalizza in particolare sulla vita e sui tormenti di Layne Staley, leader e cantante (anche dei Mad Season, progetto musicale parallelo) deceduto il 5 aprile del 2002. Come scrive Billboard “a prendere la scena del libro è Layne Staley che, come Kurt Cobain, trovava difficile la strada del successo e della fama e più semplice quella delle droghe. Ma l’opera è anche un profondo tuffo nelle influenze musciali della band e sul suo impatto sulle scene rock”.

La biografia è basata su diverse interviste, molte delle quali inedite. Gli Alice in Chains sono stati i primi tra le band del rock di Seattle di inizio anni 90 (come Nirvana, Soundgarden e Pearl Jam) a ottenere un riscontro importante di pubblico e vendite. E con il successo sono arrivati i problemi, resi ancora più pesanti dalle luci della ribalta. L’opera si concentra in particolare su come le droghe abbiano quasi distrutto la band e in particolare le esistenze di Staley e di Mike Starr, bassista e membro fondatore (uscito dalla band nel 1993 a causa delle dipendenze e morto nel 2011). Ma viene toccato anche l’argomento della rinascita del gruppo nel 2006, con un nuovo cantante.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-07-2015

Redazione Notizie Musica