Thegiornalisti al Circo Massimo: recensione e ospiti del concerto

I Thegiornalisti fanno festa al Circo Massimo con oltre 40mila fan

Thegiornalisti al Circo Massimo: la recensione della serata della band di Tommaso Paradiso nella location dei grandissimi.

La grande ascesa dei Thegiornalisti si è conclusa al Circo Massimo, con una serata di gioia e festa davanti a oltre 40mila spettatori, per mettersi alle spalle la vita da artisti indie, oltre che le tensioni e il chiacchiericico degli ultimi tempi.

Con questo grande evento, Tommaso Paradiso e compagni chiudono il cerchio, portando all’apice del successo il movimento Itpop, deriva commerciale di quell’indie che già era stato catapultato nel mainstream da Coez e Calcutta negli scorsi anni. E ora cosa accadrà?

Thegiornalisti al Circo Massimo

Nessun gruppo italiano si era mai esibito al Circo Massimo. E già questo fa comprendere quanto i Thegiornalisti siano cresciuti negli ultimi anni, diventando uno dei fenomeni pop più fragorosi che la nostra musica conosca.

Il tutto, sostanzialmente, con soli due album, Completamente Sold Out e Love, trascinati da veri e propri tormentoni come Completamente, Riccione, Pamplona, Felicità Puttana, New York. Un’ascesa straordinaria che li ha portati in una manciata di mesi a firmare per una major, la Universal.

Una firma che ha portato, probabilmente, alla nascita di quelle tensioni che, però, sul palco non hanno avuto spazio.

Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/thegiornalisti

La scaletta e gli ospiti dei Thegiornalisti al Circo Massimo

Fan scatenati su una scaletta che mescola un po’ delle canzoni indie delle origini con i brani che hanno scalato le classifiche dal finire del 2016. C’è Completamente, il primo successone, ma c’è anche Maradona y Pelé, il primo singolo per una major.

E poi ci sono i tanti ospiti: Elisa, che canta Tra la strada e le stelle; Takagi e Ketra, che con Elisa regalano Da sola/In the Night; Calcutta, chiamato sul palco per Fine dell’estate; Franco126, che duetta con Tommaso Paradiso su Stanza singola; Luca Carboni, interprete di Luca lo stesso; e ultimo ma non ultimo Dardust, al pianoforte per Questa nostra stupida canzone d’amore e New York.

Cosa accadrà adesso? Presto per dirlo. Dopo il chiacchiericcio dell’estate, Marco Musella e Marco Primavera, che si sono cercati un nuovo manager e un nuovo ufficio stampa, hanno tranquillizzato i fan affermando che la band andrà avanti e che tra pochi mesi uscirà un nuovo album. Tommaso ha invece mantenuto un rumoroso silenzio. Cosa vorrà dire? Lo scopriremo presto…

Di seguito un estratto della serata del 7 settembre:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/thegiornalisti

ultimo aggiornamento: 08-09-2019