Sanremo, Nina Zilli: “Dedico ‘Sola’ a chi ha il coraggio di affrontare la solitudine”

Nina Zilli promuove il Festival: “Giovani bravi e preparati. Ho apprezzato la scelta di valorizzarli in prime time“.

Sola, il brano con cui Nina Zilli si è presentata sul palcoscenico dell’Ariston, ha raccolto tra il pubblico di Sanremo importanti apprezzamenti. “Lo dedico a chi ha il coraggio di affrontare la propria solitudine“, rivela la cantautrice piacentina. La gara “è una brutta bestia“, continua Nina a proposito dell’esperienza sanremese; poi spiega come sul palco voglia divertirsi, “non prendermi sul serio, anche nel modo di vestire“. Festival promosso a pieni voti: “Carlo Conti mi è sembrato il conduttore più tranquillo in assoluto della storia di Sanremo. Ho apprezzato la scelta di valorizzare in prime time i giovani, che sono molto bravi, molto preparati“.

Sola è una delle tracce del suo nuovo album, Frasi&Fumo: “Coniugare tradizione e creatività, mescolare in maniera efficace l’imprescindibile bagaglio del passato e l’altrettanto imprescindibile bisogno di esprimersi e di innovare – spiega il maestro Mauro Pagani, direttore d’orchestra durante l’esibizione di Nina e produttore del disco – è la sfida più elettrizzante e allo stesso tempo più difficile che si trova di fronte chiunque, oggi, si incammini lungo un percorso artistico. Lavorare con Nina alla realizzazione del suo nuovo album è stato tutto questo e molto di più: chiacchiere, risate, qualche bicchiere di vino e tante ore passate insieme a immaginare, montare e smontare note, parole, colori e ancora parole. Davvero una collaborazione stimolante e – conclude Pagani – molto, molto divertente“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-02-2015

Luca Rosia