Rolling Stones, Living in a Ghost Town: la nuova canzone della band di Mick Jagger a distanza di otto anni dall’ultimo inedito.

Periodo di grandi ritorni per la musica internazionale. Dopo le nuove uscite di Bob Dylan è arrivato anche un nuovo brano dei Rolling Stones. A distanza di otto anni dall’uscita della raccolta GRRR!, che conteneva alcuni inediti, la band britannica ha lanciato Living in a Ghost Town.

Un brano arrivato totalmente a sorpresa a distanza di pochissimi giorni dalla partecipazione del leggendario gruppo all’evento benefico One World Together at Home organizzato da Lady Gaga.

Rolling Stones: Living in a Ghost Town

Il nuovo inedito degli Stones è stato pubblicato il 23 aprile. Non sappiamo ancora se possa essere la prima anticipazione di un nuovo album di inediti. Ricordiamo che il loro ultimo disco è A Bigger Bang del 2005 (nel 2016 la band aveva invece pubblicato Blue & Lonesome, un album di cover).

Già negli scorsi mesi comunque Jagger aveva pubblicato sui canali social alcuni video che lo mostravano impegnato nelle registrazioni di un nuovo brano. Ascoltiamo insieme Living in a Ghost Town:

I Rolling Stones a One World Together at Home

Negli scorsi giorni Mick Jagger e compagni sono stati tra i tantissimi protagonisti dello show benefico in streaming One World Together at Home organizzato da Lady Gaga.

Il leggendario gruppo britannico ha interpretato nell’occasione You Can’t Always Get What You Want, emozionando i propri fan. Nessuno potrà infatti mai dimenticare le immagini, quasi commoventi, di Charlie Watts costretto all’air drumming per motivi tecnici.

Insomma, gli Stones sono tornati, e sono ancora oggi, a quasi settanta anni dalla loro fondazione, una delle band più in forma al mondo. Ci attendiamo a questo punto dei grandissimi annunci nelle prossime settimane.

The Rolling Stones
The Rolling Stones
TAG:
news rolling stones strillo

ultimo aggiornamento: 23-04-2020


Coronavirus: Bruce Springsteen e la moglie Patti Scialfa suonano per il New Jersey

Beatles, il film Yellow Submarine trasmesso in streaming su YouTube il 25 aprile