Robin Thicke accusato di presunti abusi sul figlio Julian

Una brutta storia per Robin Thicke, il cantante di “Blurred Lines”, accusato di percosse sul figlio di sei anni dalla ex moglie.

Sul capo di Robin Thicke pende un’accusa grave: quella di abuso su minore, ovvero sul figlio di sei anni e mezzo Julian Fuego Thicke. Ad accusare il noto cantante è la sua ex moglie Paula Patton, che ha agito per via legale nei confronti dell’ex marito, reo di aver picchiato il bambino. Sembra che sia stato proprio Julian a confidare di essere stato colpito dal padre ai suoi insegnanti di scuola. La Patton, poi, ha reso pubblica la notizia, che è stata riportata da TMZ.

Robin Thicke nega

La smentita del cantante non si è fatta attendere.

In rarissime occasioni e solo come estrema ratio, userei una leggere sculacciata, quella consentita dalla legge: a mano aperta sul posteriore. Questo è il tipo di disciplina su cui Paula e io ci eravamo accordati durante il nostro matrimonio.

Secondo quanto dichiarato da Thicke, la Patton gli avrebbe mosso questa gravissima accusa a causa di un forte risentimento nei suoi confronti. Risentimento originato o comunque acuito dal fatto che non è stata invitata a partecipare ai funerali dell’ex suocero Alan Thicke. Anche in questo caso Thicke ha voluto dire la sua:

Non aveva buoni rapporti con mio padre. Per questo non è stata la benvenuta al suo funerale. Credo volesse partecipare solo per attirare i riflettori su di sé.

Alan Thicke era conosciuto per aver interpretato Jason Seaver, papà della famiglia Seaver, nella sit-com americana Genitori in blue jeans.

Accuse archiviate?

Stando a quanto riportato dal magazine US Weekly sembra comunque che le accuse di abusi che pendono sul capo di Thicke siano state archiviate. Ciò non toglie che il cantante stia passando un periodo difficile, dovuto anche al fatto che di recente ha dovuto sborsare milioni perché la famiglia di Marvin Gaye ha vinto la causa di plagio intrapresa nei suoi confronti: Blurred Lines, infatti, è stata ritenuta un plagio di un brano di Gaye e anche Pharrell Williams ha dovuto sborsare la sua parte di risarcimento.

Fonte foto Facebook Robin Thicke 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-01-2017