Pharrell Williams è diventato papà di tre gemellini ma…

Perché i Green Day si chiamano così?

Pharrell Williams passerà senz’altro delle notti insonni nei prossimi mesi: i nuovi arrivi sono tre bebè!

Pharrell Williams è diventato padre per la seconda volta, ma in realtà – tecnicamente – per la quarta! Sì, perché la star di Happy e la modella Helen Lasichan sono diventati genitori di tre gemellini, di cui però non sono stati resi noti i nomi, per precisa volontà della coppia, che vuole mantenere uno stretto riserbo. Non è dato sapere nemmeno di che sesso siano, per il momento.

L’unica notizia che il portavoce ha potuto concedere alla stampa è uno striminzito comunicato a Vanity Fair: “felici e in salute”. Be’, questo è l’importante, dopotutto!

Sembra che la modella abbia partorito già qualche settimana fa, in gran segreto rispetto alla stampa, ma la notizia è emersa solo nelle ultime ore.

Pharrell Williams tenero papà

Pharrell Williams e l’altissima moglie Helen Lasichan si sono sposati il 12 ottobre 2013 a Miami. Il ricevimento delle nozze è stato spettacolare, nonché pieno zeppo di vip del mondo della musica, come gli amici e collaboratori Gwen Stefani, Jay-Z, Justin Timberlake e Robin Thicke di Blurred Lines.

Pharrell era già papà: difatti la coppia ha avuto, otto anni fa, Rocket Ayer Williams, il loro primogenito. E adesso la famiglia si è ben che allargata!

Tra l’altro, ecco una chicca simpatica, il brano che Pharrell ha scritto per il film d’animazione Cattivissimo Me, dal titolo Rocket’s Theme, è stata pensata e dedicata proprio per il primo figlio della coppia. Di sicuro, per giusta regola, il cantante e produttore dovrà comporre un’altra hit per il suo tris!

Verso gli Oscar

Pharrell sta vivendo un (altro) bellissimo periodo: difatti è stato nominato al Premio Oscar per la colonna sonora del film “Il Diritto di Contare” (Hidden Figures). Il cantante e produttore, comunque, ha già all’attivo 10 vittorie ai prestigiosi Grammy Awards.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 02-02-2017

Caterina Saracino