È morto Prodigy dei Mobb Deep: lottava contro la malattia sin dalla nascita

Perché i Green Day si chiamano così?

Aveva soltanto 42 anni: Prodigy dei Mobb Deep, componente del celebre duo hip hop, è morto per le complicazioni di una malattia che aveva da sempre.

Prodigy dei Mobb Deep si è spento a soli 42 anni, a causa di alcune complicazioni derivate dall’anemia falciforme, che lo affliggeva sin da quando è venuto al mondo. Il decesso dell’artista è stato comunicato dal suo agente e pianto da milioni di fan sparsi in tutto il mondo.

FB_Mobb-Deep
Fonte foto: Facebook Mobb Deep https://www.facebook.com/MobbDeepQB/

Il comunicato del decesso

L’agente di Prodigy ha comunicato in una nota la tragica notizia della morte dell’artista:

“È con grande tristezza e sconcerto che vi confermiamo la morte del nostro caro amico Albert Johnson, meglio conosciuto da milioni di fan come Prodigy del leggendario duo rap Mobb Deep. Prodigy è stato ricoverato alcuni giorni fa, dopo un concerto dei Mobb Deep, a causa di alcune complicazioni derivanti dall’anemia falciforme. Come è noto a molti dei suoi fan, Prodigy ha combattuto contro la malattia per tutta la sua vita. La causa specifica del decesso è ancora da individuare. Grazie a tutti per il rispetto che riserverete alla privacy della sua famiglia.”

Oltre ad Havoc, l’altro componente del duo hip hop, sono stati molti altri gli artisti che si sono uniti al dolore per la perdita del giovane Prodigy. Tra questi Lil Wayne, Ghostface Killah, Q-Tip, Nas, Method Man, Questlove, Wiz Khalifa, Big Boi.

Il successo dei Mobb Depp

Prodigy e Havoc si sono incontrati nella High School of Art and Design a Manhattan, agli inizi degli anni Novanta. Hanno pubblicato Juvenile Hell, il loro primo album, nel 1993, quando avevano circa 18 anni. Il disco non fu un successo di vendite, ma li portò a firmare un contratto con la Loud Records, per la quale produssero il secondo album, The Infamous: questo sarà il loro lancio verso l’olimpo dell’hardcore hip hop. Nel corso della loro carriera hanno pubblicato 8 album, l’ultimo dei quali risale al 2014 e si intitola The Infamous Mobb Deep.

Di recente abbiamo perso un’altra stella della musica, Chris Cornell.

Fonte foto: Facebook Mobb Deep https://www.facebook.com/MobbDeepQB/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-06-2017

Caterina Saracino

Per favore attiva Java Script[ ? ]