Marco Carta parla della madre scomparsa: “È la mia forza, mi guida”

Marco Carta è tornato a parlare, con dolcezza e profondità, della perdita dell’amata madre, Monica, scomparsa quando lui era un bimbo.

La morte di un genitore, specie se avviene quando si è solo bambini, è un dolore che non si può lenire: Marco Carta ha parlato di sua madre Monica in un’accorata intervista al settimanale Top. Il cantante, diventato famoso con la vittoria del talent show Amici e poi del Festival di Sanremo, ha perso la madre quando aveva appena 10 anni. Quel dolore lo ha sempre accompagnato ma oggi si è trasformato in una grande forza che lo spinge a dare sempre il meglio di se stesso.

Marca Carta

La scomparsa di mamma Monica

Marco ha raccontato che sua madre era una donna piena di vita, che li ha cresciuti con amore e gioia:

“Era una trottola, sempre in giro, sulla sua Austin Metro rosso fiammante: per bar, a casa dei suoi amici, e ne aveva tantissimi, giovane com’era, o per le strade di Cagliari a guardare le vetrine dei negozi, a scegliere vestiti. Ci ha cresciuti in un’atmosfera di gioia e spensieratezza che ancora è impressa nella mia memoria. Io pensavo che mia madre fosse invincibile, come un supereroe. E pretendevo che guarisse, perché volevo che mi portasse al mare l’estate seguente, come aveva sempre fatto, e lei sì, me lo aveva promesso.”

La malattia, però, ha vinto contro la grande forza di Monica, gettando Marco nella disperazione. Il cantante, però, sente che lei – in qualche modo – è ancora accanto a lui e gli dà forza:

“Mia madre, la forza mia. Io sono sempre collegato a lei, mi aiuta, mi guida, mi è vicina. Mia madre è come il mare, un ricordo indelebile della mia vita. Oggi sono consapevole che si trovi in un posto senza tempo e grazie alla musica sono sempre in contatto con lei”.

Il grande amore per la Sardegna

Marco Carta è originario della Sardegna e porta sempre la sua isola nel cuore, facendo ritorno ogni volta che gli è possibile.

“Sono orgoglioso di essere sardo: amo la Sardegna e i sardi, a mio parere persone generosissime. Ho vissuto a Cagliari fino ai 22 anni: oggi vivo a Roma. Mi manca molto la mia città e ogni volta che posso scappo tra le mie radici.”

Il cantante, che ama usare i social ma non ne abusa mai (a differenza di altri suoi colleghi), qualche mese fa ha perso il suo adorato cane Ettore e gli ha rivolto una dedica piena d’amore.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-07-2017

Caterina Saracino