Madonna non gradisce il biopic sulla sua vita: volano parole grosse

Perché i Green Day si chiamano così?

La Universal Pictures ha acquistato i diritti per realizzare un film sulla vita della celebre popstar Madonna: lei, però, non ci sta!

In quel di Hollywood sono riusciti a far arrabbiare la popstar Madonna, che le ha cantate chiare su Instagram. La Ciccone ha espresso tutto il suo malcontento per via del fatto che a Hollywood si sta cominciando a lavorare per il film biografico sulla sua vita, che si intitolerà Blond Ambition. Lei, però, non è stata coinvolta nel progetto.

Madonna
Madonna

La rabbia di Madonna

La popstar americana ha affidato a Instagram il suo sfogo e ha scritto:

“Nessuno sa quello che so e quello che ho visto, solo io posso raccontare la mia storia, qualcuno che prova a farlo è un ciarlatano e uno sciocco. Cercare una gratificazione immediata senza fare il lavoro, è una malattia della nostra società.”

La pellicola in questione è stata scritta dalla sceneggiatrice e aiuto regista Elyse Hollander; e visto che Madonna non solo non è stata coivolta nel progetto ma ha anche esternato tutto il suo scontento in proposito, potremo dire che il film sarà una biografia non autorizzata. Nel film, Blond Ambition, si racconterà della carriera della star, iniziata a New York quando era ancora molto giovane e affamata di musica e di volontà di affermarsi. Sappiamo tutti come è andata a finire, visto che il successo di Madonna dura da diversi decenni, ma il biopic potrebbe svelarci anche qualcosa che ancora non conosciamo. Di recente Madonna aveva parlato a cuore aperto dell’esperienza scioccante subita molti anni fa, la peggiore che una donna possa subire.

“New York era spaventosa e nel mio primo anno lì sono stata violentata su un tetto, sotto la minaccia di un coltello e aggredita. Negli anni successivi ho perso tutti i miei amici per AIDS, droga o per colpi di pistola”.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 27-04-2017

Caterina Saracino