Malika Ayane è una delle cantanti del momento, una voce particolare che ha fatto appassionare migliaia di fans che la ammirano e la seguono in tutta Italia.

Malika Ayane nasce a Milano il 31 gennaio del 1984 da papà marocchino e mamma italiana. Fin da piccola la musica diventa un elemento importante della sua vita e il 7 dicembre del 1997 il Maestro Riccardo Muti la sceglie come solista per l’opera “Macbeth” nella serata d’inaugurazione della stagione d’opera alla Scala, il primo passo verso il successo per la cantante milanese.

La ribalta nazionale arriva nel 2009 quando la Ayane partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Come foglie“, canzone scritta da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che si classifica al terzo posto nella categoria giovani e viene accolto in maniera eccezionale dal pubblico, tanto da diventare disco di platino. Da questo momento inizia ad essere conosciuta dal grande pubblico e i brani di ottimo livello arrivano uno dietro l’altro: “Tre cose“, “Il tempo non inganna“, “E se poi“, “Neve casomai“, fino alle ultime “Adesso è qui” e “Senza fare sul serio“.

La sua carriera è lanciatissima e sicuramente arriveranno tanti altri importanti riconoscimenti per Malika Ayane, una cantante che in pochi anni ha preso la luce dei riflettori e l’ha fatta sua con grande talento e qualità.

 

TAG:
e se poi giovani Malika Ayane muti negramaro riccardo Sanremo

ultimo aggiornamento: 16-05-2015


La biografia dei Rolling Stones

La biografia di Francesco Sarcina