Justin Bieber cede il cane malato al ballerino: bufera sul web

Perché i Green Day si chiamano così?

Justin Bieber ha regalato il suo cane Todd, a cui sembrava affezionato, al ballerino CJ Salvador: è stato quest’ultimo a fare una scoperta scioccante.

Il cucciolo di Chow Chow Todd, che Justin Bieber aveva adottato da pochi mesi, è stato mollato come un pacco sgradito dal cantante. La popstar canadese di Sorry ha dato il suo cane, a cui aveva addirittura dedicato un suo profilo su Instagram, al ballerino della sua crew CJ Salvador. Quando poi, rendendosi conto che qualcosa nel povero cagnolino non andava, il ballerino lo ha portato dal veterinario, la scoperta lo ha scioccato: il cane è affetto da displasia dell’anca e Cj Salvador crede che Justin lo abbia lasciato a lui per quel motivo.

Justin Bieber e il cane Todd

Il ballerino della crew della popstar ha raccontato tutto al sito TMZ:

Mi ha detto che me lo dava perché non riusciva a occuparsene per i troppi impegni di lavoro, ma poi durante una visita veterinaria di routine ho scoperto la verità. Toddy soffre di una grave displasia all’anca, per questo deve essere operato.

La notizia ha scatenato l’indignazione di molti, anche dei fan del cantante che di certo non si aspettavano un gesto del genere. Tra l’altro l’operazione che il cane ha dovuto subire è stata costosissima: ben 8.000 dollari. Per potersela permettere, il ballerino CJ Salvador ha attivato una raccolta di fondi sul sito GoFundMe e la cifra è stata raccolta in poche ore.

Insomma, Justin da parecchio tempo non ne combina una giusta, escludendo i grandi successi sul piano lavorativo. Dopo aver mollato uno sganassone a un fan, reo di averlo rincorso, Justin arriva anche a mollare il suo cucciolo indifeso a un altro per non dover spendere 8.000 dollari di intervento. Ma sarà davvero così oppure Justin ha ceduto il cane senza sapere che era malato?

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-01-2017

Caterina Saracino