Internet e la musica: un connubio importante tutto da scoprire

Internet e la musica: un connubio importante tutto da scoprire

Il mondo della musica e la tecnologia: storia di un viaggio insieme. La musica è una delle passioni più grandi degli italiani, da sempre.

Del resto sono tanti gli autori e gli interpreti che hanno fatto valere nel mondo la melodia delle canzoni italiane, da Laura Pausini a Eros Ramazzotti, da Tiziano Ferro a Carmen Consoli, passando per i classici (Modugno, su tutti) e per gruppi e cantanti come Ricchi e Poveri, Al Bano, e Toto Cutugno.

I numeri rispetto al gradimento della musica da parte degli italiani di ogni età sono piuttosto esplicativi.

Secondo l’IFPI (International Federation of the Phonographic Industry), organizzazione che rappresenta l’industria discografica nel mondo, infatti:

  • in media si ascolta musica per ben 16 ore a settimana
  • sono più di 2,3 ore al giorno quelle dedicate dagli appassionati all’ascolto di canzoni
  • il 63 per cento degli italiani predilige le canzoni di genere pop
  • Il trap e l’hip-hop sbancano tra i giovani compresi tra i 16 e i 24 anni, con una percentuale del 53 per cento e oltre
  • Anche il genere “latin” ottiene buoni risultati in generale (37,6 per cento)

I dati della ricerca però, mettono anche in evidenza come esista una fortissima correlazione tra l’ascolto di musica e il supporto multimediale sul quale essa viene riprodotta.

Del resto, è la stessa storia della canzone nel tempo che ci parla di questo, e di come i supporti di ascolto si siano susseguiti nel tempo, passando dal vinile – in voga soprattutto negli anni 70 -, fino alla musicassetta – al top negli anni Ottanta e primi Novanta -, approdando poi al cd e ai file mp3 e multimediali in generale.

La tecnologia moderna, in ogni caso, ha anche saputo rivalutare i vecchi supporti e la passione dei nostalgici per l’analogico, e comunque vanno ancora forte versioni in vinile di vecchi album, così come nei principali negozi di elettrodomestici si vendono lettori digitali di vinili, mentre i mercatini di antiquariato e le fiere di settore sono pieni di pezzi da collezionisti.

Quanto allo streaming, utilizzatissimo nei tempi correnti, i numeri confermano ancora una volta il forte impatto della tecnologia sull’attuale fruizione della musica: il video in streaming è infatti usato dal 63 per cento degli intervistati nel suddetto sondaggio, mentre la piattaforma streaming conquista addirittura l’81 per cento delle preferenze, come conferma del resto il successo di YouTube.

La stessa tv, per risposta, si è resa sempre più attiva nella promozione della musica, grazie anche ai nuovi format: dal celeberrimo Festival della Canzone Italiana, seguitissimo in prima serata dalla gran parte degli italiani, fino ai canali dedicati (come RTL 102.5 TV), oggi a farla da padrona sono soprattutto i talent show, X-Factor su tutti.

Questi ultimi, oltre ad avere un seguito di telespettatori ampio e intergenerazionale, scatenano sempre di più anche l’interattività degli appassionati di musica, tanto c’è chi cerca servizi di comparazione di scommesse online, per puntare sul potenziale vincitore di un talent o di uno show musicale, che sia SanRemo oppure X Factor.

Oggi poi, con le app e con i social, la situazione è cambiata ulteriormente, favorendo una diffusione tutta nuova del mercato musicale, grazie anche, come si vedrà, al marketing promozionale degli artisti, che passa inevitabilmente anche da questi canali privilegiati.

I social e le star della canzone: nuove tendenze

Playlist musica, cuffie da dj
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/dj-musica-cuffie-concerto-mostra-690986/

Da Facebook a Instagram, i social sono dunque modi ulteriori dei cantanti nuovi per farsi conoscere, e di quelli famosi per interagire con i propri fan. Secondo l’Osservatorio Social Vip, Laura Pausini è la regina di Facebook, con ben 7 milioni di fan nella sua pagina ufficiale, seguita da Ruggero Pasquarelli e Eros Ramazzotti. Ma anche Andrea Bocelli, Vasco Rossi, Emma Marrone, Ligabue, Tiziano Ferro e Jovanotti sono molto apprezzati sui social dai propri fan.

Anche la classifica delle parole più cercate su Google in ambito musicale, attraverso lo strumento dei Google Trends, dà un’idea dell’interazione con Internet da parte del popolo della musica: tra le ricerche più frequenti troviamo, ad esempio, “Festival di Sanremo”, Mia Martini e Mahmood, ma anche Achille Lauro, Emma Marrone e Patty Pravo. Tra i biglietti più cercati ci sono invece quelli per i concerti di Ultimo, Vasco Rossi, Renato Zero, Tiziano Ferro e per “Jova Beach Party”.

ultimo aggiornamento: 07-01-2020