Giusy Ferreri: io e il mio Andrea non conosciamo crisi perché…

Giusy Ferreri ha parlato della sua vita privata e dell’amore per Andrea Bonomo in una intervista a Oggi…

Giusy Ferreri è una delle big più attese al prossimo Festival di Sanremo, che inizierà il 7 febbraio. La cantante, diventata popolare grazie a X Factor, si presenterà in gara con la canzone Fa talmente male. Il brano, che sarà il primo singolo del nuovo album, Girotondo (esce il 3 marzo) è stato scritto da Roberto Casalino e già si preannuncia un successo.

Si riaccendono quindi i riflettori sulla cantante, sempre amatissima dal pubblico, e la sua vita privata stuzzica la curiosità: come va la sua storia con Andrea Bonomo?

Amore a gonfie vele

In una recente intervista rilasciata al settimanale Oggi, la cantante ha voluto spiegare il segreto alla base della sua unione quasi perfetta con l’amato Andrea:

Sono sempre fidanzatissima con il mio Andrea, ormai stiamo insieme da 9 anni. Non conosciamo crisi perché siamo quasi coetanei e ci sosteniamo l’un l’altro: anche se lui è lontano dal mio mondo mi capisce.

Sostenersi a vicenda è il vero segreto di una relazione completa e soddisfacente: sante parole, no?

Perché a Vigevano?

Al contrario di molte star della musica e della tv, la nostra Giusy Ferreri preferisce stare un po’ più lontana da Milano, perlomeno nella vita di tutti i giorni. La cantante ha scelto di abitare a Vigevano, in mezzo al verde e ha spiegato:

Sto bene così. Mi piace avere Milano a due passi, ma poi preferisco i luoghi di campagna. È bello stare vicino al Parco del Ticino, ho bisogno di fuggire dal caos.

Il vero sogno di Giusy, però, sarebbe di prendersi lunghe vacanze tra un disco e l’altro e godersi di volta in volta una delle splendide capitali d’Europa, come Berlino, Amsterdam e Dublino.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 27-01-2017

Caterina Saracino