Esclusiva – Anané Vega: “Parole Parole di Mina, il mio regalo all’Italia. Dove sarò in tournée questa estate”

Intervista esclusiva alla cantante e dj Anané Vega

Anané Vega, cantante e dj, ha parlato in esclusiva alla redazione di Notizie Musica. Un’intervista a 360 gradi sui progetti passati, presenti e futuri di questa artista dal temperamento e passione calienti. Proveniente da una famiglia di musicisti dell’isola di Capo Verde, Anané ha trovato poi la sua strada a New York, dove si è affermata come modella e poi è stata introdotta nella scena della musica dance. Moglie di Louie Vega, uno dei più influenti dj e produttori americani nella House Music, la nostra ospite ha ricercato e trovato un suo stile, la Afro-Tech, e ha lanciato una sua etichetta discografica NuLu Music, che – tra l’altro – produce anche artisti emergenti, provenenti da tutto il mondo. La ricerca costante di ri-arrangiare stili classici come la bossa nova, la afro, la musica etnica in una chiave dance contemporanea, ne fanno una cantante, una dj e una produttrice da seguire con grande interesse, per tutti gli appassionati del genere, e a livello mondiale. Anané sarà in tournée in Italia questa estate (prendendosi così una pausa e una piacevole variante rispetto a Ibiza), e ci ha parlato di una sua bellissima cover del classico ‘Parole Parole’ di Mina, ideata proprio durante una sua vacanza a Ischia.

Anané, nella recente Winter Music Conference di Miami, quali sono i nuovi suoni e le tendenze che hanno catturato la sua attenzione?
Beh, io sono molto orgogliosa di dire che il sound della mia etichetta Nulu Music è ormai diventato molto ‘hot’, non mi piace usare la parola “trend” in quanto rappresenta di solito qualcosa che è “di quel momento” mentre credo che la “Afro-Tech” durerà a lungo. Sette anni fa ho iniziato con Nulu Music, in cui firmavo e producevo musica di artisti giovani e di talento, provenienti da molte parti dell’Africa … Black Motion dal Sud Africa, Djeff dall’Angola solo per citarne un paio … hanno pubblicato le loro prime produzioni su Nulu Music, che ha dato loro una piattaforma per un mercato internazionale, e ora entrambi stanno facendo molto bene. Allora non c’erano party “Afro” durante “WMC” e Nulu era l’unico; quest’anno abbiamo continuato con il party ‘Nulu Movement’, che è l’unione di entrambe le mie etichette, Nulu e Nulu Electronic, che combinano entrambi i sound Afro ed Electronic in un solo evento, con vari artisti di queste etichette … è iniziato durante ADE 2015 e in poco tempo il progetto si è affermato“.

Quali sono i suoi nuovi progetti per questa estate, tra cui le sue date in Europa?
Sono così eccitata che questa estate la passerò in Italia per la prima volta. Solitamente vivo a Ibiza durante l’estate. Ci sono molti nuovi progetti in arrivo di cui sono entusiasta: ora ho un programma radiofonico settimanale ‘Anané’s Nulu Movement’ su HouseFM.net che permette alle persone di ascoltare quello che suono e produco, che spazia attraverso diversi generi che mi piacciono. Non credo di rimanere limitata a un sound, invece amo mescolare insieme nella musica più generi per esprimere uno stile e un gusto personale, ma sono  sempre attenta a vedere come il pubblico reagisce, per fare in modo che stiano sempre ballando. Ci sarà anche il mio party ‘Nulu Movement’ che sto preparando, e ospiterò un paio di party questa estate in Grecia e in Italia, con questo evento. Sceglierò 3-4 dj / produttori su entrambe le etichette per curare una notte di ‘meraviglia’ musicale, perciò state pronti per il party ‘Nulu Movement’ magari in una città vicino a voi! C’è poi anche il mio lavoro di artista (cantante / produttrice): ho realizzato una traccia chiamata ‘Feel The Rhythm’ sotto il mio alter ego Madam X prodotto da Christian Mantini che sarà edito da Nulu Electronic. Sto anche scrivendo e lavorando su un nuovo EP prodotto da Black Motion che sarà edito da Nulu, in questo momento mi sento molto ispirata a cantare di nuovo, la parte migliore è che ora ho entrambe le mie etichette per realizzare la mia musica, a seconda della direzione in cui vado creativamente. E infine sono davvero entusiasta di un nuovo progetto con una grande azienda di cosmetici italiana che sarà lanciato nel settembre 2016! Attenzione allora, sarà una grande sorpresa!

Bossa Nova, jazz, afro, reggae, latin: pensi che la musica House possa nuovamente ri-arrangiare in chiave moderna questi stili?
Ri-arrangiare la musica è ciò che abbiamo fatto … ecco alcuni esempi del mio lavoro: ‘Let ‘s Get High’ è stato ispirato da un gruppo senegalese…Kassav. ‘Bem Ma Mi’ è stato ispirato da una ‘coladera’ capoverdiana. ‘Plastic People’ è stato ispirato da una fusione di rock’n’roll e reggae. ‘Nos Vida’ è stato ispirato alla bossa nova. ‘Nikka’s Dream’ è ispirato al jazz. Questo solo per citare alcune delle mie canzoni, e se ascolterete i brani si sentono tutte le influenze: è per questo che mi considero un’artista globale, perché mi ispiro al mondo“.

Parole Parole di Mina: ci dica qualcosa sul dietro le quinte di questa sua cover.
Durante una pausa in Italia (giorno di riposo a Ischia) ho sentito questo ‘classico’ trasmesso alla radio, ho chiesto al mio manager e mi ha parlato di Mina. E’ stato come se la canzone mi avesse seguito, perché quando sono arrivata al mio albergo ho scoperto che avevo ricevuto la collezione col best di Mina come regalo di benvenuto in Italia da un amico. La mia connessione con Parole Parole era cominciata. L’idea di remixare Parole Parole è stato il mio primo tentativo di mostrare la mia gratitudine e ammirazione per la canzone, l’Italia e i suoi appassionati musicali, che sostengono il mio lavoro. In quel periodo, mi sentivo pronta a iniziare a produrre la mia musica. Aggiungere titoli al mio repertorio è stato un obiettivo per qualche tempo, e proprio come io evolvevo da cantante / compositrice a DJ, ero pronta per supervisionare la produzione dei miei progetti, e quale idea migliore per iniziare se non su questo classico italiano. Ho deciso di ri-arrangiare Parole Parole con nuovi strumenti, invece di fare un remix dance. Questa è stata la prima volta che sono stata coinvolta in tutto il processo. Dal pianista al violinista, oltre a cantare le parti vocali. Tutto sommato, questa è la mia visione completa del progetto. Ho voluto mantenere la classicità italiana della canzone intatta, mentre ho aggiunto alcuni elementi dance, attraverso le scelte che ho fatto negli strumenti musicali. Si rende omaggio a Mina, la sua canzone incredibile, l’Italia e la sua gente“.

Qual è il suo piatto preferito nella cucina italiana?
Semplicemente…Pizza“.

Mykonos, Ibiza, Capri, Costa Azzurra: scelga la sua destinazione per la vacanza perfetta.
Beh, se devo scegliere un luogo che ho visitato e per tornarci…il mio Paese Capo Verde! Se dovessi scegliere un luogo dove non sono mai stata…le Maldive!

Lei è nata in un’isola splendida, Capo Verde: quando sta mixando magari in un club di New York, non pensa mai al suo paese natale?
Naturalmente penso sempre al mio paese, in realtà quando sono a casa o in macchina, l’80% del tempo ascolto la musica di Capo Verde, mi tiene connessa alla mia terra.Voglio assolutamente avere un giorno un party dove suonerò solo la musica di Capo Verde!

Kings of House: David Morales, Louie Vega e Tony Humphries, possiamo dire che queste House Legends sono veri artisti?
Questa è una domanda un po’ pazza, naturalmente possiamo dire che David Morales, Louie Vega e Tony Humphries sono veri artisti !!! Sono tra i pochi dei molti pionieri della nostra musica House, quando sono stata introdotta nel mondo della musica dance underground, questi erano alcuni dei dj / produttori che ascoltavo e io ballavo i loro pezzi. Questi grandi hanno scritto una parte importante della storia della House Music con un repertorio con i classici che reggeranno alla prova del tempo, la cosa interessante è guardare le generazioni più giovani campionare e fare musica estraendo dai loro brani. Ma la cosa più folle per me, è che ero una volta una fan, una ballerina nei club che li guardava, mentre li ascoltava in soggezione e oggi sono i miei colleghi, collaboratori, mentori e amici“.

Si ringrazia Anané Vega per la cortese disponibilità. Intervista a cura di Francesco Montanari.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-05-2016

Redazione Notizie Musica