Eros Ramazzotti in ospedale per un’operazione alla mano: “Non mollo!”

Eros Ramazzotti ha postato di recente un selfie, sul suo profilo Instagram, che ha subito impensierito i suoi adoranti fan e followers…

Proprio come la giovane figlia Aurora Ramazzotti, anche il grande Eros Ramazzotti ama condividere le sue foto con gli utenti dei suoi profili social. Di recente il cantante romano ha voluto far sapere a tutti di essere ricoverato in ospedale. Il cantante ha infatti subito un’operazione, programmata da tempo:

“Intervento di rizoartrosi alla mano sinistra perfettamente riuscito, sarà una notte tosta ma non MOLLO e poi la lunga degenza, ritornerò presto, lo giuro”

Tutti i fan si sono chiesti cosa sia la rizoartrosi. Ebbene: nota anche come l’artrosi del pollice, si tratta di un tipo di artrosi che colpisce l’articolazione trapezio-metacarpale della mano, in pratica alla base del pollice. Questa patologia consiste nella degenerazione della cartilagine delle articolazioni, quindi fa sì che le ossa si sfreghino tra di loro, provocando dei forti dolori.

Poco più tardi rispetto alla pubblicazione del primo selfie con messaggio, Eros ha voluto postare un’altra foto, dove lo si vede nel letto d’ospedale, ma con un’espressione serena. Il cantante ha voluto ringraziare tutti gli amici e i fan per il sostegno ricevuto dopo l’intervento.

Romantico Eros

Senz’altro accanto a Eros in questi giorni di degenza in ospedale c’è la sua adorata moglie Marica Pellegrinelli, che abbiamo visto – bellissima – di recente a Sanremo 2017. Eros non manca mai di dedicare dolci pensieri e dichiarazioni alla sua amata, come ha fatto di recente, dedicando a lei alcuni versi di Tu sei:

“Tu sei la mia vita, la mia speranza, di un amore che si era perso che all’improvviso è riapparso in tutta la sua bellezza, sì, perché amore è BELLEZZA. Il mio cuore ti Ama oltre ogni limite. E batte forte”

Che uomo romantico!

Foto tratta da Instagram Eros https://www.instagram.com/ramazzotti_eros/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-02-2017

Caterina Saracino