Campovolo, che successo! In 150.000 a festeggiare Ligabue

Perché i Green Day si chiamano così?

Ligabue ha festeggiato sabato 19 settembre i 25 anni di carriera con un concerto al Campovolo che ha riunito 150.000 persone.

Un concerto-evento che ha riunito 150.000 persone. “Campovolo – La festa 2015” è stato un grande successo: il live di Ligabue, che nella serata di sabato ha festeggiato i 25 anni di carriera (tanto è passato dal rilascio del primo album), ha riunito fan proveniente da ogni parte d’Italia per un concerto  che sarà ricordato a lungo.

Oltre tre ore di spettacolo e di musica: così Ligabue ha regalato agli spettatori una performance indimenticabile, rispolverando vecchi successi e mescolandoli ai nuovi. C’è chi, pur di accaparrarsi il posto migliore, il più vicino possibile al palco, si è appostato due giorni prima: tanti si sono svegliati già a Campovolo la mattina del 19 settembre, dopo aver trascorso in tenda la notte precedente.

Un tris d’assi in apertura di concerto: Ligabue ha esordito con “Balliamo sul mondo”, proseguendo con “Bambolina e barracuda” e la bellissima “Piccola stessa senza cielo”, con la quale il pubblico ha cominciato a scaldare la voce. Ma c’è stato anche spazio per “Non è tempo per noi”, “Vivo morto o X”, “Seduto in riva al fosso”,  “Buon compleanno, Elvis!”.
A conclusione del concerto anche i fuochi d’artificio: così Liga si è congedato dai propri fan.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 21-09-2015

Redazione Notizie Musica